Fede e Censura

11 luglio 2007

Active Image

Da oggi siamo meno ricchi: Piero Ricca è stato oscurato. Il suo blog, che vedete qui a fianco fra i nostri collegamenti, è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza su richiesta del pm di Roma Giuseppe Saieva. La sua colpa? Aver contestato faccia a faccia il trovator cortese di Mediaset, l’uomo che rivaleggia con Veronica Ilario per il cuore del Berlusca: Emilio Fede.
Il direttore del Tg4 ha querelato il combattivo Piero (ve lo ricordate nel 2003 gridare “Puffone” all’ex premier fuori dall’aula del processo Sme?) perché questi gli aveva semplicemente chiesto cosa ci faceva ancora in video visto che le frequenze di Rete 4 sono occupate a danno del legittimo concessionario, cioè Europa 7 di Francesco Di Stefano.
Ricca fa parte di un’associazione, Qui Milano Libera, che si batte per la legalità e la democrazia. Tempo fa gli avevamo scritto, senza ottenere risposta. Noi lo stimiamo per la sua passione e il suo spirito ribelle. Piero, tieni duro! (a.m.)

PS: se volete rendervi conto a che limite può giungere la magistratura nel nostro Paese, basta che diate un’occhiata al video incriminato, visibile su You Tube alla faccia del sequestro: basta digitare “Fede Ricca” nello spazio di ricerca.

Commenti
NuovoCerca
sillarion@libero.it
Marco Ferrari (IP:87.8.91.245) 12-07-2007 11:26

E non so se qualcuno ha fatto caso al video censurato... quello in cui i VENDUTI di Striscia la Notizia hanno riportato l'attacco di Ricca censurando la scena in cui Emilio Fede gli sputa addosso e lo insulta...
Quei due cretini di conduttori fingono addirittura di meravigliarsi su come il "direttore" sia riuscito a mantenere l'applombe nonostante le provocazioni di Ricca.
Che teatrino ripugnante, sono veramente una manica di servi...
avalon.22@virgilio.it
zret (IP:87.5.197.228) 12-07-2007 13:32

Fanno schifo questi peenivendoli!!!
hermen10@hotmail.com
AC (IP:85.18.1.23) 13-07-2007 13:25

Piena solidarietÓ! E poi la chiamano casa delle "libertÓ"!
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!